PROGRAMMI

PREMESSA

L’inserimento nei corsi normali organizzati presso il Centro Studi Danza Classica avviene dall’età di 3/4 anni in poi, in quello accademico di preparazione professionale dall’età di 8 anni. Il corso accademico non è rivolto solo a chi desidera intraprendere la professione di danzatore ma anche a quelli che hanno intenzione di seguire un corso di danza particolarmente formativo sotto tutti gli aspetti, non solo coreutici.

Tutti i corsi sono a numero chiuso e di norma le classi sono formate al massimo da 18 allievi. Durante l’emergenza Covid tale numero scende in funzione della capienza delle singole sale.

L’allievo è inserito nei corsi normali dopo una lezione di prova, in quelli di preparazione professionale dopo specifica audizione.

Obiettivo generale, comune ai corsi normali e di preparazione professionale è l’armonico sviluppo fisio-psichico del bambino / ragazzo.

 

PROGRAMMA DIDATTICO DELLE DISCIPLINE DEI CORSI NORMALI

DANZA BABY: avvicina i bambini alla danza attraverso una specifica metodologia (giocodanza), che fa uso del gioco per far apprendere loro il concetto del movimento del corpo nello spazio e dei diversi ritmi (es. lento e veloce), sollecitandone al contempo la creatività.

PREDANZA, PROPEDEUTICA, CORSO PREACCADEMICO: il percorso, destinato ai bambini dai 5 ai 7 anni, è volto a far acquisire loro la coordinazione e l’eleganza dei movimenti, la corretta postura, nonché la musicalità. Durante il percorso preaccademico i bambini avranno modo di capire se intendono proseguire nel successivo corso accademico, per cui, al termine del secondo anno, è previsto un esame di passaggio al 1° accademico base. 

CLASSICO PREBASE/BASE: è un corso accelerato di impostazione, destinato ai bambini/ragazzi che non hanno, in precedenza, frequentato corsi di danza e che desiderano apprendere le basi della tecnica classica, indispensabili per acquisire le tecniche e gli stili di tutte le forme di danza, o accedere al corso accademico dopo apposito esame.

DANZA MODERNA stile show dance (rivolto ai bambini dai 7 anni. Pur gettando le basi per un successivo apprendimento della danza jazz, nella parte coreografica utilizza passi e pose propri dei balli latino americani come il mambo, propri del jazz, come il rock&roll e il boogie-woogie o dello standard come il tango.

MODERN JAZZ (rivolto ai ragazzi dagli 11 anni è caratterizzato, partendo dalla tecnica di Matt Matox per finire al Lyrical Jazz e al Theater Jazz, dal progressivo apprendimento di movimenti ampi ed espressivi e dall’uso dello spazio intervallato da salti, cadute, tensioni e rilassamenti).

URBAN DANCE: comprende Hip Hop (rivolto ai bambini dai 7 anni), prevede la progressiva acquisizione della coordinazione dei movimenti e un intenso impegno di energia tipico di tale forma di ballo) e Video dance (rivolto ai ragazzi dagli 11 anni), prevede l’apprendimento di passi che hanno collegamenti sia con l’hip hop che con la danza jazz, facendo anche riferimento ai più diffusi videoclip musicali.

MODERN CONTEMPORARY: rivolto ai bambini e ai ragazzi dai 9 anni, prevede l’apprendimento del movimento in tutte le sue forme, attraverso lo studio del peso e della gravità, della dinamica e dello spazio, gettando le basi per l’apprendimento della danza contemporanea.

MUSICAL JAZZ: destinato ai bambini e ragazzi dai 10 anni, prevede al contempo lo studio della danza, del canto e della recitazione ed è, a richiesta integrato dal laboratorio di TIP TAP.

 

CORSO ACCADEMICO DI PREPARAZIONE PROFESSIONALE

Obiettivi specifici di questo corso sono:

  • la formazione del bambino/ragazzo, sotto tutti gli aspetti, che si acquisisce in primis attraverso il senso della disciplina e del rigore proprie della tecnica classica;
  • l’arricchimento delle competenze attraverso la conoscenza delle tecniche neoclassiche e moderne, dei repertori (classico e contemporaneo) e dei laboratori;
  • l’acquisizione della pratica scenica, attraverso la partecipazione a rassegne, competizioni e concorsi, indispensabile per coloro che intendono avvicinarsi alla professione di danzatore, ma anche dal punto di vista psicologico per coloro che non intendono intraprendere tale professione ma hanno necessità di rafforzare la propria autostima;
  • l’approccio ad altre metodologie didattiche e stili coreografici, attraverso la partecipazione a master class e stage con docenti di alto livello, organizzati annualmente dal Centro.

 

PROGRAMMA DIDATTICO DELLE DISCIPLINE DEL CORSO ACCADEMICO

2° CORSO PREACCADEMICO, 1° E 2° ACCADEMICO BASE: il percorso, rivolto ai bambini dagli 8 ai 10 anni, prevede lo studio dei principi base della tecnica classica tramite esercizi alla sbarra e al centro, integrati da specifiche lezioni di fisiodanza (utili a potenziare / correggere le parti corporee coinvolte negli esercizi di tecnica classica) e di educazione ritmica (utili all’esecuzione degli stessi esercizi secondo i vari tempi musicali). Al 2° accademico base viene introdotta l’impostazione dell’uso delle punte. Al termine del 2° accademico base è previsto esame di passaggio.

Dal 1° al 3° CORSO ACCADEMICO: riguarda i ragazzi dagli 11 ai 13 anni. Specifiche finalità di tali corsi sono: la conoscenza dei principi fondamentali dinamici e ritmici della tecnica classica nelle varie posizioni; l’apprendimento e l’approfondimento della tecnica delle punte e, per i maschi, della tecnica dei salti; la conoscenza dei passi scenici, implementata al 2° anno dall’introduzione delle danze di carattere; l’avvicinamento al 3° anno alla tecnica moderna e contemporanea. E’ possibile, fin dal primo anno, integrare il percorso con il corso di Modern Contemporary, volto a introdurre l’allievo alla tecnica contemporanea e il laboratorio teatrale, volto a far acquisire o migliorare la presenza scenica dell’allievo, entrambi facoltativi. Al termine del 3° anno è previsto esame di passaggio.

Dal 4° al 6° CORSO ACCADEMICO: il percorso è rivolto ai ragazzi dai 14 ai 16 anni ed è caratterizzato dall’introduzione di progressive difficoltà nello studio della tecnica classica, derivanti dall’introduzione di nuovi passi, salti e pose e dalla crescente velocità di esecuzione degli stessi. Viene consolidata la conoscenza della tecnica moderna e contemporanea e si inizia lo studio del repertorio classico e contemporaneo. Facoltativamente si prosegue il laboratorio teatrale.Al termine del 6° anno è previsto esame di passaggio con  assegnazione dell’indirizzo (classico / moderno) più indicato alle doti dell’allievo. Nel corso del 6° anno è prevista la possibilità, in base a specifiche convenzioni firmate dal Centro con alcuni istituti statali, di frequentare stage teorico-pratici nell’ambito del progetto alternanza scuola-lavoro.

7° e 8° CORSO ACCADEMICO: riguarda i ragazzi dai 17 ai 18 anni ed è volto ad approfondire ulteriormente con lezioni giornaliere lo studio delle tecniche e dei repertori in vista degli esami conclusivi che si terranno al termine dell’8° anno.

 Nel corso dell’8° anno vengono anche selezionati gli allievi che intendano intraprendere la professione e che risultino idonei per l’accesso, l’anno successivo, al tirocinio curriculare nell’ambito della Compagnia professionale di danza “Il Cerchio e il Centro” o al tirocinio pratico presso il Centro, per l’insegnamento della danza classica/ moderna.

Le età di accesso ai corsi e l’anno previsto per sostenere gli esami di passaggio o quello di compimento del corso accademico, possono subire variazioni rispetto a quelli indicati nel programma didattico ad esclusivo e insindacabile giudizio del corpo docente.